Cerca
  • Emanuele Augello

Se sono intollerante al glutine posso fare un viaggio in Namibia?

Aggiornamento: ago 14

La Namibia è un paese grande tre volte l’Italia ed i suoi punti di interesse sono molto distanti gli uni dagli altri pertanto tutti i viaggi devono essere necessariamente itineranti. Queste immense distanze, unite alla seconda minore densità di popolazione al mondo, è naturale capire che vi sono pochissime possibilità di trovare bar o ristoranti al di fuori delle aree urbane. Avere quindi sempre con sè qualcosa da sgranocchiare soprattutto durante le lunghe tappe di trasferimento può rivelarsi davvero un'ottima idea.



Durante un tour in Namibia, mediamente ogni due o tre giorni si attraversano cittadine in cui trovare supermercati puliti e fornitissimi presso cui poter acquistare frutta fresca, verdura e molti prodotti confezionati simili a quelli che si trovano in Europa. La maggior parte di questi ultimi è importato direttamente dal Sudafrica, Paese in cui non è obbligatorio inserire nelle etichette la presenza di allergeni. La Namibia segue questa stessa pratica pertanto solo in pochi casi si avrà la certezza di acquistare prodotti senza glutine.


I lodge e i campeggi spesso servono pasti a buffet, hanno poca o nessuna conoscenza dell'intolleranza al glutine oppure sono posizionati in luoghi in cui diviene molto difficile riuscire a far arrivare prodotti senza glutine. Nonostante la grande gentilezza e disponibilità del personale nelle strutture di accoglienza turistica, può capitare di incontrare camerieri che non hanno assolutamente familiarità con le intolleranze ed alla richiesta di pane senza glutine si potranno ricevere proposte come quello a lievitazione naturale. Uno dei motivi legati a questa poca conoscenza riguardo al glutine ha origine dal fatto che molte popolazioni locali non hanno terminologie specifiche per descrivere queste allergie o intolleranze alimentari e quindi è più difficile per loro riuscire a capirne il significato intrinseco. I lodge sono counque preparati ad avere ospiti vegetariani quindi, soprattutto a cena, vi sono le alternative al glutine. Tuttavia avere a disposizione i propri crackers oppure un dolcetto che permetta di non saltare il dessert potrebbe fare la differenza per concludere in bellezza una magnifica giornata di safari.


In aggiunta a quanto detto fino ad ora, il piatto principale in Namibia è la grigliata di carne che quindi non dovrebbe contenere glutine. Tuttavia il glutine di frumento viene aggiunto a molti prodotti a base di carne come le salsicce tipiche locali (Doerewors e Boerewors) oppure anche il biltong, la carne secca da consumare come i pop-corn.


Il momento in cui potrebbe comunque far molto comodo poter usufruire dei propri prodotti senza glutine è sicuramente la colazione. Sempre per i motivi indicati poco sopra, tenere pronte le proprie fette di pane o fette biscottate su cui spalmare la propria o marmellate permette sicuramente di iniziare la giornata con il piede giusto. Soprattutto se si ha bisogno di energie per poter camminare nel deserto del Namib!




Sia che tu stia facendo un tour in self drive, in campeggio o anche accompagnato da una Guida esperta, la migliore soluzione consiste nel portarsi da casa il cibo senza glutine. Certamente si avranno ogni due o tre giorni le possibilità di trovarne nei supermercati delle piccole città che si attraverseranno durante il viaggio, ma il tempo che si dedica a questa attività potrebbe essere tempo tolto ad altre attività inscritte nel programma di viaggio.


Chi è intollerante al glutine ha la necessità quindi di mettere in valigia i prodotti più adatti alle proprie esigenze tenendo presenti alcuni accorgimenti. Qualsiasi cosa commestibile si metta in valigia non deve essere a base di carne, deve essere tendenzialmente secca oppure confezionata in barattoli che non si rompano facilmente, dovrà avere un periodo di conservazione almeno della durata del viaggio (in genere un paio di settimane) ed infine si dovrà prestare attenzione al peso totale della valigia che non dovrà superare quello indicato sul biglietto aereo.


I prodotti tra cui scegliere sono innumerevoli: pane, fette biscottate, brioches, crackers, biscotti, creme spalmabili, barrette energetiche e caramelle solo per fare alcuni esempi. Tutti rigorosamente senza glutine!


#Namibia #namibiatravel #emanueleaugello #cibosenzaglutine #glutenfree




3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti